Gli strumenti del mestiere parte 2: LaTeX, TeXstudio e l’organizzazione del lavoro


Non faccio più guerre di religione da quando sono diventato vecchio grande e quindi uso LaTeX in ambiente Windows. Il che significa installare una suite che comprende MiKTeX (il motore vero e proprio) e TeXstudio che è un’interfaccia che permette di scrivere (e compilare) i sorgenti LaTeX. Per TeXstudio ho scaricato il dizionario italiano (lo stesso che usa OpenOffice) che funziona egregiamente; purtroppo il thesaurus sembra ancora piuttosto acerbo rispetto a quello di Word.

Per usare il LaTeX ci sono ottimi tutorial in giro per la rete: il primo che mi sento di consigliare è ArteLaTeX. Se volete sapere cosa si può fare con il LaTeX prima di scaricarlo e installarlo potete guardare ArteLaTeX ed avere un bell’esempio di cosa si possa riuscire a fare. E’ guardando documenti del genere che a me viene voglia di scrivere!

Aprendo TeXstudio, sulla sinistra c’è tutta l’area dedicata ai file ad alle utilità: io costruisco un file che chiamo libro.tex e che contiene un prologo più o meno standard e soprattutto include una serie di file già da me precostruiti. Nell’ordine: i capitoli, il materiale e la trama. Dato che TeXstudio mostra come inclusi anche i file che in realtà non lo sono (perché il comando è commentato!)  posso avere a portata di clic il materiale che mi serve mentre quando compilo esce solo il testo che fa parte del libro. Ecco un esempio:

\begin{document}
\input{cap1.tex}
%\input{materiale.tex} – questa riga è commentata
%\input{trama.tex} – questa riga è commentata
\end{document}

In particolare nel file materiale.tex sono contenuti tutti i riferimenti delle ricerche che ho effettuato, note varie sui luoghi ed i personaggi con annotazioni su fisionomie e dettagli particolari. Per fare ordine uso le suddivisioni del testo di LaTeX: questo significa che sul lato sinistro dello schermo potrò navigare tra i vari snodi e trovare velocemente quello che mi serve. Questo è un esempio di materiale.tex:

\chapter{personaggi}
\section{Personaggio1}
Il protagonista.
Descrizione al cap.1
Nel cap. 5 scopre di essere stato adottato
\section{Personaggio2}

\chapter{Luoghi}
\section{Luogo1}
Descrizione al cap.3
Foto aeree nel file fotoluogo1.jpg
\section{Luogo2}

Il file trama.tex invece contiene elusivamente l’ossatura di capitoli e sezioni, con in più la lunghezza in pagine e qualche nota su cosa succede. Serve per tenere sotto controllo l’andamento del testo (evitando di fare un capitolo da 50 pagine ed uno di 10) e per ritrovare velocemente dove sia una certa scena.

Un esempio è:

\chapter{capitolo 1 – 35}
\section{preambolo – 0.5}
\section{scena numero uno – 5.5}
accadimento 1
accadimento 2
\section{scena numero 2 – 4.5}
accadimento 3
accadimento 4

In questo modo ho a portata di mano (e di mouse) sempre tutta la storia e posso così accedere al file giusto con facilità se devo cercare o modificare qualcosa; in più, nei nomi dei capitoli e delle sezioni, aggiungo dopo la lineetta la lunghezza in pagine: a colpo d’occhio si può vedere quindi se ci sono parti sbilanciate che debbano essere divise, accorpate oppure modificate in lunghezza.


photo credit: piermario via photopin cc

Annunci

3 pensieri riguardo “Gli strumenti del mestiere parte 2: LaTeX, TeXstudio e l’organizzazione del lavoro

  1. Tutto mi sarei aspettato di trovare su un blog per scrittori fuorchè un tutorial per LaTeX 🙂 che bello 😀
    Io l’ho usato tanti anni fa per la tesi (in ambito tecnico scientifico non ci sono paragoni) e poi l’ho ripreso in mano per impaginare (su carta) un romanzo di un’amica, avevo anche creato un template, dovrebbe ancora essere da qualche aprte tra i miei file 😉

    Mi piace

Lasciare un commento è sempre una buona idea!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...