Apocalisse – Nicolò Targhetta


Storie dal XXI secolo: a cura di Alberto Lettieri.

Quando l’Agnello sciolse il primo dei sette sigilli, vidi e udii il primo dei quattro esseri viventi che gridava con voce di tuono: “Vieni”. Ed ecco mi apparve un cavallo bianco e colui che lo cavalcava aveva un arco, gli fu data una corona e poi egli uscì vittorioso per vincere ancora.

5.37 del mattino

La signora veste di grigio anche appena alzata. Ciabatta in cucina in cerca di una tazza pulita. Ne trova una con su un gatto che dice “Hold on on monday”. Il bollitore fischia. La signora allunga le dita a rimestare fra una trentina di scatolette multicolori. Ne estrae una bustina lillà, la apre e la intinge nell’acqua bolllente. Guarda l’acqua cambiare colore e diventare liquido scuro. Il fumo che sale. L’odore di mirtillo e vaniglia. 4_horsemen_of_apocalypse
Afferra la tazza con tutte e due le mani e scosta le tende. Il cielo è indaco e viola. L’alba…

View original post 1.090 altre parole

Annunci

Lasciare un commento è sempre una buona idea!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...