Ponti che uniscono


Questo post partecipa all’evento “Ponti che uniscono” di Blogghidee e Davide Rossi, con un piccolo pezzo, da massimo mille caratteri, legato a una delle tre immagini vincitrici di un contest fotografico. Io ho scelto questa per parlare, con un piccolo omaggio a Montale, di ponti e di scrittura. Che sono poi la stessa cosa.

Foto di Daniele Bisognin

Foto di Daniele Bisognin – prima classificata

Ho superato un milione di fiumi, appoggiandomi a te.
Ti ho visto unire rive lontane, che hai chiuso e suggellato come labbra di amanti,
con tragitto solido di freccia che si getta, al di là delle acque,
superando di slancio i gorghi meschini della vita.

Sei stata un trave, lungo il quale far scorrere il flusso delle pagine
vergate d’inchiostro, portatrici di vite altrui, donate per arricchire anche la mia.
E così ti voglio sempre perché gli uomini, a dividere,
sono fin troppo bravi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie. Contrassegna il permalink.

5 thoughts on “Ponti che uniscono

Lasciare un commento è sempre una buona idea!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...