Biblioteca Scarparo #5


È venerdì e, come aperitivo al fine settimana, ci troviamo per le mani un libro dal sapore piccante. Dato che hanno promesso pioggia e che bisognerà rimanere chiusi in casa, proviamo a sfruttare questo ultimo scampolo di primavera; d’altronde quale occasione, migliore di questa, avremmo potuto avere per scaldarci in vista dei mesi estivi? Oltre ad altri, magari più evidenti, vantaggi, fare sesso brucia calorie e ci aiuta anche nella prova costume.

Ma noi siamo scrittori: il sesso non lo facciamo. Lo raccontiamo. Attività sul cui computo calorico non saprei darvi ragguagli, ma che si spera sia foriera di altrettante soddisfazioni. Di questo titolo bramiamo sapere la quarta. Se vi sentite ispirati, o vi serve buttare giù altri 30 grammi, perché non aggiungere un incipit oppure addirittura un finale? Fateci divertire!

Buona scrittura a voi e buona lettura a tutti…

 

650 - il ritratto di mr grey - azzurra

Annunci

45 thoughts on “Biblioteca Scarparo #5

  1. Studi araldici precisi attestano la discendenza diretta di Mr Gray, protagonista maschile delle celebri sfumature, con Dorian, l’eterno giovane che vide il ritratto invecchiare al posto suo. Albero genealogico alla mano Mr Gray con una formula moderna immagina di poter restare giovane grazie al sesso. Da lì si concede numerose avventure che, lungi da sfiancarlo, accrescono la sua fama e lo illudono di poter rimanere trentenne. in eterno Si ritroverà però invecchiato nell’aspetto ma non nelle voglie e nelle capacità di prestazione, sempre elevate, il problema quindi è convincere le donne che quell’anziano Casanova ha ancora molte frecce nella faretra e da qualche altra parte.
    Il ritratto di Mr Gray ci mette di fronte alle ancestrali paure per il tempo che passa, quando i giorni davanti a noi si riducono e inneggiano a una vita più disinvolta, alla ricerca del piacere, e della bellezza di wildiana memoria.

    Liked by 7 people

  2. Anastasia Steel, stanca di ricevere frustate pur di far godere il suo uomo, decide di cercare una strada diversa: contatta una maga, esperta di voodoo, e si fa fare un ritratto dell’amato. In questo modo, lei pensa, potrà cercare di controllarne gli istinti sadici e riuscirà finalmente nell’impresa di cambiarlo. Si accorgerà presto che non è così: il quadro, lungi dall’allontanare la parte malvagia di Mr Gray, attirerà su si sé le nefandezze dell’uomo, lasciandolo sempre più padrone del proprio destino e dei propri desideri, sempre più incontrollabili.
    La nuova traduzione di Michele Scarparo mette in rilievo il linguaggio fastoso ed elegante dell’autore; la prefazione di Aldo Busi, aggressiva e irriverente, salva e valorizza questo grande testo difendendolo da successivi “incauti prefatori”.

    — INCIPIT —
    Mi guardo allo specchio, arrabbiata e delusa. Al diavolo i segni delle corde, che ancora mi rigano la pelle, e al diavolo Katherine Kavanagh, che è stata la causa di tutto questo. Dovrei seguire i dettami di quello stupidissimo contratto e stendere una crema per i lividi, e invece sono inebetita dai postumi del dolore. “Non devo più andare a letto con quel fanatico. Non devo più andare a letto con quel fanatico.” Recitando più volte questo mantra tento, di nuovo, di mettere la crema. Contemplo esasperata la diafana ragazza castana con gli occhi azzurri, troppo grandi per il suo viso, che mi fissa dallo specchio, e depongo le armi. La mia unica possibilità è farmi un bagno ghiacciato e sperare di avere un aspetto almeno presentabile.

    Liked by 3 people

  3. Mr. Gray era un irriducibile, in senso lato. Qualunque cosa decidesse di intraprendere non esistevano le mezze misure. Per questo motivo era bellissimo, ricchissimo, fortunatissimo, acclamatissimo. Ovviamente non senza difetti. Una lieve impercettibile pecca lo rendeva umano. Non vizi, non mancanze, non debolezze. Sudava copiosamente, di un sudore talmente forte da tenergli lontane molte possibilità. Per questo le donne indossavano un chiudi-naso quando erano in sua compagnia, come gli impiegati durante le riunioni di lavoro. Lui sapeva. Collezionava chiudi-naso di ogni fattura e colore. Amava regalarli ad amici e conoscenti, come messaggio criptico di so, ma non dirlo. Mr. Gray, un uomo, un mito, un mistero della natura.

    Liked by 3 people

  4. “Dato che hanno promesso pioggia e che bisognerà rimanere chiusi in casa…”
    No pioggia, pliiiise! Abbiamo un’esibizione in piazza per la Festa dello Sport. Ce la annullano per pioggia… 😦

    “Ma noi siamo scrittori: il sesso non lo facciamo.”
    Ecco perchè dico che sono solo un’umile scribacchina! 😛 😛 😛
    …così però alimentate il mito dello scrittore frustrato.
    FrustRato.
    Non frustato.

    Liked by 2 people

  5. Oscar Wild è una finezza voluta o t’è caduta la “e” per sbaglio?!
    E comunque non viene…questa quarta non viene…
    E oggi mi tocca pure il dentista…

    …e poi rileggo e penso che senza avvocato è meglio che non scrivo 😀

    Liked by 1 persona

  6. L’attore Edward Gray ha una vita apparentemente invidiabile. Reso famoso dal ruolo di “Mr. Cock” in una serie televisiva della HBO ad alti contenuti erotici, è ospite fisso di numerosi talk show televisivi in cui mette in mostra una brillante arguzia e dei sorrisi assassini che fanno capitolare ogni donna. La sua villa è assediata dalle fans, riceve proposte pubblcitarie milionarie e la sua crriera è al top.
    Ma Edward Gray nasconde un segreto: non è l’elegante trentenne che tutti credono, in realtà è un ottuagenario sdentato e pelato che ha da tempo raggiunto la pace dei sensi. Il suo segreto è un quadro magico al quale, tutte le mattine, chiede di apparire agli occhi degli altri ringiovanito di mezzo secolo. Cosa succederebbe se una mattina il quadro magico smettesse di esaudire la sua richiesta? Edward dovrebbe forse rivolgersi direttamente a Satana per ottenere il medesimo risultato?
    In un crescendo grottesco di colpi di scena a base di demoni, groupies assatanate di sesso, produttori hollywoodiani spietati e angeli non troppo celestiali, la vita di Edward Gray giungerà a un imprevedibile epilogo.

    Liked by 4 people

      • Questo romanzo di recente pubblicazione, che è balzato in due settimane in vetta alla classifica dei bestsellers, ha come protagonista un Gray, epigono dei gia famosi “Dorian” di Wilde e “Christian” di
        E. L. James ( 50 sfumature di grigio). Per correttezza bisognerebbe parlare anche del Faust di Goethe e accennare al Doctor Faust di Mann, ma le tragedie di quel tipo sono ormai obsolete e perchè un libro vada a ruba, deve contenere tragici amori , storie torbide , amplessi acrobatici e anche un poco di sana pornografia
        non guasta.
        Come non farsi tentare da questo novello Rocco Gray che, al contrario delle orecchie che via-via che s’allungano paiono due cotolette panate e fritte, i suoi ‘gioielli , la fonte dei guadagni di una vita, si stanno raggrinzendo a vista d’occhio. Che fare si chiede Rocco, chi interpellare, come rimediare per
        poter continuare a pagare i mutui e certi lussi!?!?
        Gli viene un’ispirazione : agguanta una delle pellicole porno girate in gioventù e facendo vari scongiuri
        la proietta sullo schermo recitando la nota formula magica contro il malocchio

        « Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio, ego me baptizzo contro il malocchio. Puh! Puh!
        E con il peperoncino e un po’ d’insalèta mi protegge la Madonna dell’Incoronèta;
        con l’olio, il sale, e l’aceto mi protegge la Madonna dello Sterpeto;
        corrrrrno di bue, latte scremèto, proteggi questa chésa dall’innominèto. »

        Non gli par vero, eppure, mentre il suo strumento di lavoro comincia ad avvizzire sullo schermo,
        Rocco inizia a sentire un formicolio ​e un rassodamento in zona pubica.
        ​Tutto ok, allora, ma che strizza aveva preso!​

        Liked by 2 people

  7. Anastasia riceve un misterioso pacco contenente un quadro. È il ritratto di un uomo che lei non conosce. Quando l’amica d’infanzia la invita nella sua villa in montagna, nella valle di Rhemes, fa l’incontro che le cambierà la vita. Lì conosce i fratelli Grey, Guglielmo, compagno dell’amica, brillante uomo d’affari con la passione per il cinema americano e Cristiano, suo fratello, artista selvaggio e irruento che la trascina subito in un gioco ambiguo. Anche se il suo destino sembra legato a Guglielmo, dal quale si sente fortemente attratta, Anastasia non riesce a sottrarsi al fascino rude di Cristiano, che le dimostra quanto possa essere eccitante perdere il controllo e lasciarsi andare alla passione senza freni.
    I due uomini, tuttavia, nascondono un segreto, che ha a che fare con il ritratto ricevuto da Anastasia. Il tentativo di scoprire la verità diventa una via verso la perdizione.
    Storia di intrighi, passione e sesso nell’atmosfera grigia della montagna piemontese, il primo noir erotico di una Trilogia che proseguirà con “Il ritratto del sig. Grey 2 – La penitenza ” e “Il ritratto del sig. Grey 3 – Il perdono”

    INCIPIT:

    Al volume ridotto dei vestiti si era aggiunto un carico enorme, quello del fallimento, così Anastasia trascinava la sua pesante valigia, mentre incespicando con i tacchi sulle pietre bianche del viale alberato giungeva finalmente di fronte al cancello della villa.
    Quando Bianca le corse incontro, il suo sorriso le sbattè in faccia la serenità dei suoi giorni, la consistenza delle sue mura domestiche, la stabilità della sua riuscita relazione.
    L’amica prese in mano la valigia e la portò dentro con entusiasmo. Fu allora che da una porta a vetri fece il suo ingresso un uomo con un viso regolare, gli occhi neri e i capelli ben pettinati, elegante nel portamento, solido nel corpo.
    – Anastasia, ti presento il mio compagno.
    – Guglielmo Grey, molto lieto.

    EXPLICIT

    Il suo abbraccio aveva il sapore delle cose perdute, serrò gli occhi e lo lasciò andare.
    Si girò e si incamminò lungo il viale alberato, affondando i tacchi nei piccoli sassi, come il lontano giorno in cui aveva regalato un vantaggio al suo destino senza nemmeno immaginarlo.
    Non si voltò a guardarlo, ma era sicura che Cristiano fosse lì ad aspettare che cambiasse idea.
    Non la cambiò: una porta chiusa era solo l’inizio di una nuova libertà.

    Liked by 3 people

Lasciare un commento è sempre una buona idea!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...