Tutte le trame del mondo #7


Per il fine settimana, come sempre, faremo qualche esercizio di trama prendendolo dall’elenco esaustivo delle trame possibili. Vi ricordo che questo non è “Guarda che quarta” e quindi la trama andrebbe scritta per intero, finale incluso. Se volete aderire alla forma in tre atti, la trama dovrebbe essere scritta in cinque punti:

  1. Inizio della storia e impostazione del conflitto;
  2. Primo colpo di scena;
  3. Parte centrale della storia e confronto drammatico;
  4. Secondo colpo di scena;
  5. Finale della storia e soluzione del conflitto.

La trama di oggi è basata sulla figura de il truffatore; esempi possono essere Le anime morte (Nikolai Gogol); Se domani verrà (Sidney Sheldon). A tutti capita, no?, di aver voglia di tifare per un bugiardo patentato o per un qualche criminale.

Buona scrittura.

007-l-urlo-e-il-furbone

Annunci

18 pensieri riguardo “Tutte le trame del mondo #7

  1. Io sono ancora ferma al mio DDD (difficili decisioni definitive). Senza contare che nella mia cartella dropbox dei “racconti da finire” ci sono altri 8 testi da terminare/sviluppare. E a ben guardare sono tutti nati da qui. Mi toccherà pagarti la percentuale 😛

    Liked by 1 persona

  2. Teo fa il ghost writer perché nessuno ha mai creduto nelle storie che ha scritto. Solo che è mal pagato e, addirittura, spesso i committenti si dimenticano persino di dargli quel poco che gli devono.

    In seguito al putiferio scatenato da un noto giornale, decide di sfruttare la situazione creandosi un falso profilo su Internet e spacciandosi per Elena Ferrante.

    Il trucco gli riesce: le acque si confondono e il pubblico non riesce a più a distinguere chi sia la vera Elena Ferrante. In un grande gioco di specchi letterario, le due Elene decidono di sfidarsi sul piano della letteratura invece che in tribunale. Evitano gli orpelli delle case editrici e dei loro editor e cominciano a sfornare romanzi e racconti in self-publishing: la prima pubblica “L’urlo dell’amica geniale”, in cui riflette sbalordita sul filtro che la biografia dell’artista rappresenta per il proprio lavoro, e Teo, sotto mentite spoglie, pubblica “L’amico furbone” in cui risponde adducendo la tesi che l’esistenza stessa dell’artista sia arte essa stessa. In questo gioco metaletterario, in cui ciascuna prosegue e amplia il lavoro dell’altra, le cose funzionano così bene che il comitato per il Nobel decide di insignire “Elena Ferrante” del prestigioso riconoscimento per la letteratura. Teo è angosciato: non ritirare lo Strega è una cosa, ma rinunciare al Nobel è tutt’altra faccenda. D’altronde “Elena Ferrante” non è neppure un’idea sua. Eppure sa che se la Ferrante è quella che è, almeno metà del merito è anche suo. Alla fine, decide di andare a ritirare il premio: comunque vada, le case editrici che prima lo rifiutavano adesso saranno costrette a tenerlo comunque in considerazione.

    Il giorno della premiazione, vestito con il frac d’ordinanza, prende un taxi. Quando scende, davanti all’Accademia, c’è una donna; è chiaro che la “Ferrante” sia lei: le due anime della Ferrante a confronto.

    Lo scrittore e la scrittrice parlottano, in italiano. Nessuno, là, li può capire. Sanno che la Ferrante è ciascuno di loro ma nessuno dei due è la Ferrante: il totale è maggiore della somma delle parti. L’artista è parte e fondamento dell’arte che produce e, se vogliono la fama, dovranno rinunciare alla gloria personale. Salgono sul primo taxi disponibile; la Ferrante, come Omero, per esistere dovrà sparire.

    Liked by 4 people

    1. Pur riconoscendo l’ammissione dell’uso al plurale del nome proprio in alcuni casi secondo la grammatica Italiana, leggere “Elene” in questo caso non mi piace e non lo ritengo necessario non essendo inserito in una frase generica che rimanda a queste Elene ma in un contesto in cui è chiaro (appena stato spiegato) che ci sono due Elena. Mi rendo conto mentre scrivo che mi sono concentrata sull’unica cosa che non mi è piaciuta anziché su tutto il resto…rifletterò anche su questo. (Michele quando sarai ricco e famoso ti manderò la parcella del mio analista :D).

      Mi piace

      1. Elena/Elene… non saprei. Ho scritto di getto, senza pensarci, e m’è venuto così. Uno si rilassa un secondo e subito arriva la bacchettata. 🙂
        D’ora in avanti cercherò di stare più attento.

        (Se, e ripeto “se”, diventerò ricco e famoso, allora ti manderò un mazzo di fiori per aver azzeccato una previsione tanto improbabile. E poi discuteremo della tua parcella per farne altre. 😀 )

        Mi piace

    1. Non c’è fretta e non ci sono scadenze. Questi “esercizi” servono perché ciascuno possa ragionare su certi aspetti della scrittura e maturare le proprie convinzioni. Non c’è né giusto né sbagliato. Chi fa subito non è meglio di chi farà tra un anno. L’importante è giocare e, attraverso il gioco, pensare.

      Liked by 1 persona

  3. Sandra oggi ha letto la proposta, ed è andata al mercato. Rientrata ha avuto un imprevisto con la sorella (niente di che, ma contemplava andare dalla sorella che oggi non era in programma). Ha stirato ed è appunto ri-uscita. Rientrata si è resa conto di avere un problema con la batteria del pc. che va be’ l’attacca alla corrente ma non si carica e boh teme muoia a breve. Per cui ha chiuso tutto e si è messa a fare altro. Poi è tornata e la carica è sempre lì all’85% quindi forse non muore. Dopo torna.

    Mi piace

  4. Rick è un malandrino simpatico, si è infiltrato in una società che vende cosmetici con la tipica struttura piramidale di multilevel marketing per smascherarne l’illegalità e lo scarso valore dei prodotti.

    S’intrufola a ogni riunione nelle varie sedi, con travestimenti geniali riesce a non farsi riconoscere anche quando sono presenti alcuni capi area che ha già incontrato precedentemente. Fa incetta di creme, sgraffigna anche qualcosa in più rispetto agli omaggi che gli spettano e riesce sempre a svincolare quando si tratta di entrare sul serio in affari.
    Prova l’unguento sfiammante sulla schiena e si ritrova pieno di pustole. Dà alla fidanzata l’olio rigenerante alla betulla siberiana che dovrebbe regalarle una pelle vellutata e lei lo lascia: le rughe sono moltiplicate.

    Fa analizzare in un laboratorio chimico gli intrugli ma a quanto pare non c’è nulla di sospetto. S’imbuca a un meeting internazionale ai vertici dove non riesce a carpire nulla di segreto. E’ in un vicolo cieco. Torna al punto di partenza a frequentare gli incontri di benvenuto, arrivando a mascherarsi persino da donna e rimpolpa il bottino di campioncini, finge di andare in bagno e riempie la sottogonna con un doppio fondo di costosi shampoo.

    Un mattino l’immagine che lo specchio gli rimanda è quello di un uomo completamente calvo. L’urlo di orrore sveglia l’intero condominio. Cambia laboratorio di analisi, dopo aver riconosciuto in uno dei presenti all’ultimo Welcome party il chimico che aveva analizzato i suoi prodotti: evidentemente complice dalla truffa.

    I risultati sono molto diversi e finalmente ha le prove per denunciare la società. Per i capelli niente da fare, ma la ex fidanzata ci sta ripensando. In fondo una simpatica canaglia come Rick non la si trova facilmente.

    Liked by 2 people

  5. La mia giornata è stata lunghissima, è terminata intorno alle dieci di sera, no non ho lavorato fino alle dieci ma dopo il lavoro sono andata in palestra e tra doccia e resto ho fatto tardi (e a noi che ci frega direte voi…) niente vi rendo partecipi …mi sono divertita molto a leggere le vostre trame sono indecisa se votare l’amico furbone della Ferrante o Rick il malandrino calvo, magari facciamo ex equo *-*

    Liked by 4 people

Lasciare un commento è sempre una buona idea!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...