Racconti diVersi: la votazione


Michele

Ci si può vestire con la notte? Coprirsi con le stelle?
L’ho vista che era sotto a un lampione, sua piccola Luna personale. Di lei mi colpirono le labbra e non dimenticherò mai come si stamparono sull’orlo di vetro del drink. Due chiacchiere, quattro risate fatte al ritmo sincopato delle insegne che nessuno guardava più.
Ci siamo scoperti ancora insieme al mattino: non era così che sarebbe dovuta finire.
Ormai svestita delle sue stelle, ho lasciato che la brezza del nuovo giorno le portasse via: d’ora in avanti se ne sarebbe occupato il sole mentre le nostre ombre avrebbero giocato a fondersi l’una con l’altra.

Annunci

Lasciare un commento è sempre una buona idea!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...