Biblioteca Scarparo #40


Torniamo a parlare di classici moderni e scomodiamo Cesare Pavese, mentre in fondo in fondo pensiamo che domani è un altro giorno.

Buona scrittura e ricordatevi che domenica si vota l’esercizio di Racconti diVersi.

 

 

Annunci

8 pensieri riguardo “Biblioteca Scarparo #40

  1. La Luna è un pub decadente situato in una strada fuori mano; da anni Giada, la proprietaria, si ripromette di apportare migliorie al moto di “farò”: farò un’insegna luminosa all’incrocio che inviti i passanti a svoltare, farò una serata Karaoke alla settimana, farò piatti più gustosi, farò …
    ma poi la pigrizia la assale e tutto rimane com’è. Gli amici di Giada cercano di smuoverla: l’obiettivo non è solo quello di risollevare le sorti del locale ma anche farle superare un comportamento da mollacciona che le blocca l’esistenza.
    Finalmente Giada acconsente di farsi curare: comincia una terapia da un’analista col proposito di trasformare i suoi tanti “farò” in qualcosa di fatto, ma le cose non andranno lisce.
    Il dottor De Bellis è un gran Casanova, dopo un paio di sedute Giada è innamorata persa e la faccenda si complica.
    La parola magica non è più “farò” bensì “fare.” Cosa può fare la donna per uscire da questa situazione, rendendosi conto di essere per il medico una paziente e, soprattutto, una preda come tante?
    I corpo compatto degli amici non l’abbandona e La Luna diventa il punto d’incontro di sedute di contro terapia.

    La Luna e i farò è un romanzo sugli ingarbugli del cuore, la forza dell’amicizia e la voglia di ricominciare. Il pub diventa un pretesto per parlare di scelte comode e un ostinato procrastinare al posto della vita.

    Liked by 3 people

      1. Grazie, guarda tutte queste quarte sono scrivibili, a volte ci provo con successo, altre non sfociano un nulla di buono dopo un migliaio di battute. Tengo presente volentieri e archivio nei progetti “farò” per restare in tema. Baci

        Liked by 1 persona

Lasciare un commento è sempre una buona idea!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...