Racconti diVersi – Kalašnjikov


photo credit: Michel Curi Alvarez Guitars Model No. 5013 via photopin (license)

Mercoledì scorso, forzati dalla cronaca, ci siamo fatti guidare da “Carlo Martello” di De Andrè: esercizio assai complicato, almeno quanto quello della settimana precedente basato su di un testo di Mogol-Battisti. Solo in tre abbiamo tentato e Ivano, con una esecuzione notevole, ha sbaragliato ogni concorrenza. Onore a lui, ancora una volta!

Stiamo per andare in vacanza; questo sarà l’ultimo esercizio prima della pausa estiva e non ci sarà votazione. In previsione dell’estate celebreremo il nomadismo facendoci ispirare dal popolo zigano. Infatti, se ultimamente abbiamo pescato brani italianissimi, oggi ci tuffiamo oltre confine: dai Balcani, così vicini eppure a volte tanto lontani, prendiamo il testo di un musicista molto noto anche qui. L’artista in questione è Goran Bregović e il brano si intitola Kalašnjikov, nome tristemente noto alla cronaca e oggetto dal sound inconfondibile per chiunque abbia avuto la sfortuna di sentirlo dal vivo. A dispetto del titolo si tratta però di un inno alla vita contro tutte le guerre, in cui Bregović  invita ad andare all’attacco “per la pace”. Una canzone creata per il film Underground in cui lui, bosniaco figlio di padre croato e madre serba e che per la sua musica deve così tanto alla tradizione zigana, omaggia il ricordo di una Jugoslavia ormai perduta in cui i vari popoli hanno vissuto (più o meno) pacificamente.

Chi volesse approfondire può leggere questa pagina, nonché le interessanti note della discussione sulla traduzione. Tra i molti spunti interessanti riporto qui un pensiero: “la canzone sembra raccontare una specie di “spedizione zingaresca” sia per questuare (cercare soldi) sia per fare casino in città, per bere e per procurarsi armi. Probabilmente senza fare distinzioni tra serbi, zingari e altri. Quanto alle armi, e in particolare al Kalashnikov, mi sembra che lo si debba intendere più come un modo per fare detto casino, che per ammazzare”.

Zingari…
All’attacco!

Bum, bum, bum, bum, bum
Quattrini, quattrini, ehi, ja
Bum, bum, bum, bum, bum
Quando non ci sono quattrini, ehi, ja
Dio, Dio, Dio,
Dio, devo andare a cercare in città?
Un grosso Kalashnikov!
Kalashnikov!
Kalashnikov!
Kalashnikov, Kalashnikov!
Eeeeeeh…

Bum, bum, bum, bum, bum

Dalakovac, Markovac, Mala Krsna, Lajkovac,
Belle ragazze, su forza, hopaaaaa

Bum, bum, bum, bum, bum
Lui è pazzo quando tira roba?
Lui è pazzo quando tira roba? Quando non ne ha voglia?

Campanelli, campanelli, ragazzi, pistole
Belle ragazze, su forza, hopaaaaa

Bum, bum….

Zoki, Zorice, ragazzi, caramelline
Belle ragazze, su forza, hopaaaaa

Bum, bum…

Dalakovac, Markovac, Mala Krsna, Lajkovac,
Belle ragazze, su forza, hopaaaaa

Bum, bum….

Zoki, Zorice, ragazzi, caramelline
Belle ragazze, su forza, hopaaaaa
Bum, bum….

Zingari ! Fermi !

Questo blog ripartirà in settembre (sempre che non mi trasferisca definitivamente in un’isola sperduta nel Dodecaneso, in compagnia di un gatto e un paio di pecore). Buona scrittura e buone vacanze a tutti!

Annunci

12 pensieri riguardo “Racconti diVersi – Kalašnjikov

  1. Bravo Ivano, anzi bravissimo. Era impossibile eguagliarti.

    Bregovich me lo ricordo, ma non con questa canzone. Ricordare quale, sarebbe facile, in realtà non mi sovviene. La pagina per avere più info e con le note nella traduzione è efficace. Ho avuto un sussulto vedendo le lettere ciriiliche. Croce e delizie. C’è da dire che russo e le altre lingue slave hanno la stessa scrittura, anche se la prima ha 3 lettere in più ma non sono la stessa lingua, tuttavia. Considera che anche tra serbo, croato e bosniaco ci sono delle sfumature.
    Un po’ spiazzata da questa canzone. Ricorda un periodo di guerra che ti fa riflettere.
    Io so salutare (per andarsene) così in russo (chissà se è uguale in bosniaco) : пока

    Liked by 1 persona

  2. Augurarsi buone vacanze con bum bum e kalshnikov?

    Popolo di vacanzieri…
    All’attacco! prendete d’assalto spiagge, barche, materassini, piattaforme sul mare, scogli, isole sperdute, e poi
    Sciaf, sciaf, sciaf , sciaf
    Nuotate nuotate nuotate.
    A bordo piscina ubriacatevi di moijto, spritz e birra ghiacciata.
    Sotto l’ombrellone tuffatevi dentro granite, orzata e coca cola.
    Bella gente, su forza, hopaaa
    Ragazzi, ritmi caraibici senza tregua, macarena, tipitipitero, ballo della casalinga e despacito.
    Eeeeeeh…
    Tutti coi culi a mollo!
    Per la prova costume il tempo è scaduto, ma quello del relax e del divertimento è appena cominciato.

    Buona estate a tuttiiiiii.
    Olllè!

    Liked by 4 people

  3. Lettori…
    Protestate!
    Sbam, sbam, sbam, sbam, sbam
    Troppi libri, troppo spam
    Sbam, sbam, sbam, sbam, sbam
    senza e-book dove andiam

    Torino, Milano, il Salone, Tempo di libri
    Ragazzi, non siam pigri…
    Selfie qua, selfie là
    al bagno e sul sofà
    Col libro in mano
    Quasi cadendo su un altopiano
    Se la fai pure al tramonto
    Poi avrà successo il tuo racconto.

    Premio Campiello, premio Strega
    Ma a noi che ce ne frega
    Chi mai ci troverà
    Solo un pass ci salverà.
    Pass, pass, pass, pass, pass
    Vai avanti tu che io non Pass.

    Bum, bum, bum, bum,bum
    Apri la porta proprio tu
    Ambarabaciccicoccò Ambarabaciccicoccò
    La trilogia da leggere sul comò
    Lettore, protesta
    Niente suspense, niente festa…

    Per tutti birra e gazzosa
    Alla presentazione accorrete a iosa
    Crik, crok, Crik, crok
    La lettura del tuo libro è uno shock
    Passa il gingerino rosso
    Esco dalla libreria prima che posso.

    Ciao,ciao,ciao,ciao,ciao
    Ti faccio “maramao”
    La prossima volta non mi chiamare
    Del tuo libro non so che fare
    Se usarlo come stop
    Per il tavolo che non è al top
    Stop, stop, stop, stop, stop…
    La tua presentazione è un flop.

    Lettori protestate
    O le patatine mangiate
    Il buffet è eccezionale
    Ma lo scrittore è da censurare.

    Stop!

    Liked by 4 people

Lasciare un commento è sempre una buona idea!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...