Riscrivilo meglio, Sam. Ovvero una frase che tutti citano e che (quasi) nessuno capisce


Perla del giorno: Non dirmi che la luna splende, mostrami il riflesso della sua luce nel vetro infranto. Anton Čechov La perla di oggi è la versione un po’ più poetica dell’anglosassone e assai prosaico “show, don’t tell”. Giusto? Sbagliato. In realtà è un piccolo manuale di scrittura che tutti saltano a piè pari, come… Read More Riscrivilo meglio, Sam. Ovvero una frase che tutti citano e che (quasi) nessuno capisce

Asciugare le storie #2 – Solo i morti hanno visto la fine della guerra.


Perla del giorno: Scrivere senza avere una storia da raccontare è come far l’amore senza essere eccitati. Si può fare, ma si gode poco, tutti quanti. FABIO BONIFACCI Nell’ultimo post, in cui ho stigmatizzato il “mi piace” imperante a scapito dell’analisi e del pensiero critico, uno dei commenti ha messo in evidenza che, per fare… Read More Asciugare le storie #2 – Solo i morti hanno visto la fine della guerra.

La Repubblica Bulgara dei lettori deboli


Il cardellino, di Donna Tartt, ha vinto il premio Pulitzer per la narrativa: non esattamente il primo posto alla Sagra dell’Asparago e neppure un primo posto allo Strega, accantonando la facile ironia sui premi letterari in Italia. All’atto della ricerca, Google mi avverte subito che il libro è piaciuto all’87% degli utenti. Non dei critici,… Read More La Repubblica Bulgara dei lettori deboli