Biblioteca Scarparo #9


Ha atteso il 22 giugno, come i militari al cambio della divisa di lana con quella di cotone. E si è palesata. Sto parlando dell’estate: sistemata la quisquilia astronomica del solstizio, ha ben pensato di dare sfoggio a tutto quanto sappia fare. Grilli, cicale, sole, afa: non ha lasciato indietro nulla; né ci farà mancare i suoi bei temporali, nei prossimi giorni.

Sotto la canicola, i consigli sono sempre i soliti: bere tanto, stare riparati, mangiare poco. A farla da padrone sono i cibi non caldi e, oggi, proprio di quello parleremo. Meglio: fatemelo sapere voi, di cosa parleremo e cosa leggeremo sotto l’ombrellone. La copertina è già qui, che vi occhieggia sorniona.

Buona scrittura a voi e buona lettura a tutti.

 

xxx - se questo è un uovo - azzurra

Biblioteca Scarparo #8


Questo romanzo parlerà di buoni sentimenti, di femminismo o dei disagi cui l’età costringerà tutti noi? Non possiamo saperlo. Almeno fino a quando non ci delizierete con le vostre meravigliose quarte di copertina.

Siete liberi, se vi sentite ispirati, di aggiungere quello che volete: incipit, explicit, terze di copertina oppure una qualsiasi pagina interna, di quelle che la gente sottolineerà su Amazon e le cui citazioni diventeranno un must su Facebook, peggio delle frasi di Osho.

Buona scrittura a voi e buona lettura a tutti.

 

652 - piccole nonne - azzurra

Biblioteca Scarparo #7


Per riprenderci dalle fatiche della settimana, cosa c’è di meglio di un bel romanzo d’avventura? Che sia ambientato su di un isola tropicale o nella giungla della finanza newyorchese (o in qualsiasi altro posto vi porti la vostra fantasia) sta a voi, dirlo.

Come sempre, l’esercizio richiede che si scriva una quarta di copertina. Però, dopo i fasti del marketing tanto decantati da Marina, chi vorrà cimentarsi in una prova ulteriore potrà darci anche una terza di copertina, con la quale spingere le vendite del nostro autore.

Buona scrittura a voi e buona lettura a tutti.

 

651 - robinson creso - rossa

Biblioteca Scarparo #6


Siamo nel bel mezzo di un ponte lungo. Oppure di una week-with-benefit, sarebbe a dire una settimana come tutte le altre ma con il benefit del giovedì festivo. Sia come sia, oggi azzardiamo l’uscita dalla botte della letteratura mainstream e proviamo a dare un colpo al cerchio della saggistica.

Le elezioni americane incombono. A noi italiani, purtroppo, puzzano di déjà-vu. E no: dire agli americani “ci avete preso per il naso per anni, e mo tocca a voi” non è affatto una grande soddisfazione. Comunque il libro è qui, pronto per essere l’instant book che sbancherà a partire dal giorno dopo la chiusura dei seggi, cioè il 9 novembre prossimo.

Buona scrittura a voi e buona lettura a tutti…

 

651 - a passo di tanghero - rossa

Biblioteca Scarparo #5


È venerdì e, come aperitivo al fine settimana, ci troviamo per le mani un libro dal sapore piccante. Dato che hanno promesso pioggia e che bisognerà rimanere chiusi in casa, proviamo a sfruttare questo ultimo scampolo di primavera; d’altronde quale occasione, migliore di questa, avremmo potuto avere per scaldarci in vista dei mesi estivi? Oltre ad altri, magari più evidenti, vantaggi, fare sesso brucia calorie e ci aiuta anche nella prova costume.

Ma noi siamo scrittori: il sesso non lo facciamo. Lo raccontiamo. Attività sul cui computo calorico non saprei darvi ragguagli, ma che si spera sia foriera di altrettante soddisfazioni. Di questo titolo bramiamo sapere la quarta. Se vi sentite ispirati, o vi serve buttare giù altri 30 grammi, perché non aggiungere un incipit oppure addirittura un finale? Fateci divertire!

Buona scrittura a voi e buona lettura a tutti…

 

650 - il ritratto di mr grey - azzurra

Acchiappami n. 10 – Seme Nero e Alessia Savi


photo credit: calligraphie via photopin (license)

photo credit: calligraphie via photopin (license)

Questa rubrica raccoglie le lettere di presentazione e le quarte di copertina che mi sono state inviate per essere sottoposte ad analisi da parte dei lettori di questo blog. Qui non vengono giudicate le storie, ma si ragiona sul modo con il quale le presentiamo agli editori o ai lettori, perché i manoscritti non vengano cestinati ancora prima di essere aperti e i libri acquistati. Potete leggere nella pagina dedicata l’elenco delle lettere ricevute e le regole per partecipare.

***

nome del file: Acchiappami – Seme Nero e Alessia Savi – Il pianto della banshee.odt

carattere: Times New Roman, 12pt, 80 colonne


Il pianto della banshee (quarta di copertina)

Dov’è Darby? Cos’è successo davvero ad Aislinn O’Neill?
Queste domande tormentano Rose da troppo tempo. Non può credere che suo figlio sia un assassino, neanche quando tutto il villaggio è contro di lei.
Ma c’è qualcuno che conosce la verità sui fatti di quella notte.
Sono le ambasciatrici della triste mietitrice. Sono le depositarie del dolore degli uomini.

Nell’Irlanda del Medioevo, Rose intraprende il suo cammino in cerca di risposte, verso il confine tra la vita e la morte.

***

Leggi tutte le richieste inviate in Acchiappami (se ci riesci)

Indovina la quarta


photo credit: Perfect Heart via photopin (license)

photo credit: Perfect Heart via photopin (license)

Oggi è S. Valentino: non posso che mandare il mio augurio a tutti gli innamorati. Innamorati dei libri e della letteratura, naturalmente.

Mi sembra il giorno perfetto per giocare a “Indovina la quarta”: come riportava Celeste Sidoti, Sara Boero tempo fa lanciò in questo video un giochino chiamato “indovina la storia / guess the story”. L’idea era di raccontare la sinossi di una storia famosa in modo che sembrasse drammatica se comica, sci-fi se romantica, e via così, sfidando gli altri a indovinare di che si trattasse.

Questa volta, chi vuole partecipare può aggiungere nei commenti la propria quarta, lasciando agli altri lettori il compito di indovinare quale sia il libro originale. Io, per rompere il ghiaccio, vi metto la mia “quarta”. Chi non la riconosce, dieci minuti in ginocchio sui ceci dietro la lavagna!

Titolo: Cinquanta sfumature d’ira

Quando Ippodamia, graziosa e ingenua figlia di Briseo nonché principessa di Lirnesso, incontra Achille, giovane re ed eroe acheo, si accorge di esserne attratta irresistibilmente. Convinta che i greci non abbiano la minima possibilità di vincere la guerra in cui si sono imbarcati, prova in tutti i modi a smettere di pensarci, fino al giorno in cui Agamennone, re e capo della spedizione degli invasori, non compare improvvisamente nella tenda in cui è segregata e la pretende per sé. Ippodamia allora capisce di volere a tutti i costi l’uomo che l’ha avuta per averle ucciso il marito. Anche lui è incapace di resisterle e deve ammettere con se stesso di desiderarla, ma alle sue condizioni. Travolta dalla passione, presto Ippodamia scoprirà che Achille è un uomo tormentato dall’ira e dalla sete di sangue in battaglia, ma soprattutto ha gusti erotici decisamente singolari e predilige pratiche sessuali insospettabili, che consuma con l’amato Patroclo… Nello scoprire l’animo enigmatico di Achille, Ippodamia conoscerà per la prima volta i suoi più segreti desideri. Tensione erotica travolgente, sensazioni forti, ma anche amore romantico, sono gli ingredienti che Omero ha saputo amalgamare osando scoprire il lato oscuro della passione, sullo sfondo degli avvenimenti della guerra per il predominio sul Mediterraneo nell’Età del Bronzo.